Fondazione Scuola Materna "G. Ferrari" - Servizio all'Infanzia 0 - 6 anni

Il personale

L'organigramma della Fondazione "G.Ferrari" è così composto:

- UN CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE composto da n. 5 membri che rimangono in carica 5 anni; 4 di questi membri sono scelti dal Sindaco in carica e 1 per competenza didattica dal Dirigente Scolastico del Circolo Didattico, come previsto dalla Statuto della Fondazione; tale Consiglio di Amministrazione (d'ora in poi abbreviato in C.D.A.) ha compiti di governo amministrativo della Fondazione medesima;

- UNA DIRETTRICE con compiti di coordinamento, programmazione, organizzazione gestionale; coordina e collabora con le insegnanti della scuola materna e le educatrici dell'asilo nido affinché il servizio sia efficace ed efficiente, l'ambiente sia sereno e rispondente al benessere psico-fisico dei bambini;

- N. 12 INSEGNANTI SCUOLA MATERNA e n. 9 EDUCATRICI DI ASILO NIDO (organico a.s. 2012 2013); fra le insegnanti della scuola dell'infanzia, una ha un tempo parziale di distacco dall'insegnamento dei bambini per svolgere funzioni coadiuvanti della Direzione; il collegio educante è responsabile dello svolgimento e della verifica dei progetti;
- UN IMPIEGATA D'ORDINE per le funzioni di segreteria.

Il collegio delle Docenti è il luogo di crescita umana e professionale del personale educativo della scuola. E' composto da insegnanti e educatrici operanti nella scuola e nel nido, ed è presieduto dalla Direttrice. Le attribuzioni del Collegio Docenti sono:
- curare l'elaborazione del progetto educativo della scuola dell'infanzia e del nido, del piano dell'offerta formativa e della programmazione didattica annuale. Esso esercita tale potere nel rispetto delle esigenze dei bambini e della libertà di insegnamento propria di ciascun educatore, nella prospettiva della continuità educativa della scuola di base;
- valutare periodicamente l'andamento complessivo dell'azione educativa per verificarne l'efficacia in rapporto agli obiettivi programmati, proponendo, ove necessario, opportune misure per il miglioramento all'interno della scuola e suggerendo, ove possibile, idonee integrazioni da attuarsi da parte della famiglia;
- prendere in considerazione i casi di difficoltà di sviluppo e di comportamento dei bambini, allo scopo di individuare i mezzi per ogni possibile recupero anche in rapporto a figure professionali specialistiche;
- proporre alla Direttrice iniziative di sperimentazione, di aggiornamento professionale e di collaborazione con le famiglie; promuovere scambi di esperienze con altre istituzioni educative per un confronto e un arricchimento di esperienze.


Nell'organigramma inoltre ci sono: 1 cuoca, 6 ausiliarie dipendenti della Fondazione, coadiuvate da altro personale in convenzione con una cooperativa di servizi per la pulizia e il supporto in cucina.


Pagina 1 di 1   | 1
Pagina 1 di 1   | 1